Il diritto all'ozio E-libro


Il diritto all'ozio - Paul Lafargue pdf epub

PREZZO: GRATUITO

INFORMAZIONE

LINGUAGGIO: ITALIANO
STORIA: 29/11/2018
SCRITTRICE/SCRITTORE: Paul Lafargue
ISBN: 9788811604396
FORMATO: PDF EPUB MOBI TXT
DIMENSIONE DEL FILE: 10,24

SPIEGAZIONE:

Nel suo più celebre pamphlet "Il diritto all'ozio", pubblicato nel 1880, Paul Lafargue si espresse contro la «strana follia» che con l'avvento della società capitalista si era impadronita delle classi operaie: «l'amore per il lavoro, la passione esiziale del lavoro, spinta sino all'esaurimento delle forze vitali dell'individuo e della sua progenie». Positivamente accolto da Karl Marx, di cui Lafargue aveva sposato la figlia, "Il diritto all'ozio" si configura anche oggi come un'ironica e graffiante critica dello sfruttamento e dell'alienazione, come una vigorosa esortazione a ritrovare nell'ozio, inteso come tempo liberato dai ritmi produttivi, e nell'attività intellettuale le proprie potenzialità e la propria dignità di uomini.

... Lanfranco Binni, Firenze, Il Ponte Editore, 2015 ... Il diritto all'ozio - Occhi di Bimbo ... . Il diritto all'ozio Oggi nel pieno della crisi economica del 2012, 132 anni dopo la pubblicazione del pamphlet di Lafargue, i turiferari del capitale non fanno che instillare il senso di colpa: avete fatto le cicale ora vi tocca rimediare. Il diritto all'ozio, (1887) La proprietà. Origine ed evoluzione (1890), tr. it. di Chiara Pirro, Napoli, Edizioni Immanenza, 2014 ISBN 9788898926060; L'evoluzione della società dallo stato selvatico alla civilizzazione, (1891) Il socialismo utopico, (1892) Il comunismo e l'evoluzione economica, (1892) Il diritto all'ozio oggi. Oggi credo che uno dei grandi nemici di questa ... (PDF) Paul Lafargue - Il diritto all'ozio (o alla pigrizia ... ... . Oggi credo che uno dei grandi nemici di questa libertà sia purtroppo un certo tipo di uso del cellulare e di tutto ciò che gira attorno a esso. È incredibile quanto sempre più spesso questo oggetto tolga tempo prezioso ai bambini e ai ragazzi. Il diritto all'ozio, Libro di Paul Lafargue. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Garzanti, collana I piccoli grandi libri, brossura, data pubblicazione novembre 2018, 9788811604396. Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di Il diritto all'ozio scritto da Paul Lafargue, pubblicato da Feltrinelli - Universale economica, 633 in formato Tascabile economico DIRITTO ALL'OZIO INTRODUZIONE Un trattato, un trattato vero, e non una raccolta di racconti come questa, avrei voluto scrivere per dimostrare che l'ozio non è il padre dei vizi, come ci hanno insegnato alla prima elementare, ma è il padre della civiltà umana, per sostenere che all'ozio si ha veramente diritto. Paul Lafargue, "Il diritto all'ozio" (1880) Ribalta 15 Gennaio 2019 3 Marzo 2019. Le società occidentali sono intrise di cultura del lavorismo, che non è intesa qui con l'accezione dello stare dalla parte di chi lavora, bensì di considerare il lavorare come una virtù in sé. 5 INDICE 7 Lanfranco Binni, Ozio ribelle con bandiera rossa Il diritto all'ozio 21 Dedica (1880) 23 Premessa (1883) 25 I. Un dogma disastroso 29 II. Benedizioni del lavoro 43 III. Che cosa segue alla sovrapproduzione 57 Iv. A nuova musica, nuova canzone 63 Appendice La religione del Capitale Qui il testo originale francese. Traduzione italiana: Paul Lafargue, Il diritto all'ozio, Feltrinelli, Milano, 1971; l'inizio, qui riportato, è alle pp. 113-14. Paul Lafargue nacque a Santiago de Cuba nel 1842, non lontano da dove, 81 anni più tardi, sarebbe nato Italo Calvino (Santiago de las Vegas). Orgoglioso delle proprie origini creole, Paul emigrò in Europa, diventò un ... IL DIRITTO ALL'OZIO. Pubblicato 17/11/2019. 20. DI GIANLUCA CICINELLI. Il libro "La società signorile di massa", di Luca Ricolfi, per fronteggiare le ingiustizie sociali utilizza un argomento deliziosamente ingiusto. L'autore mette sotto accusa chi non lavora sfruttando sostanzialmente quel che resta di lasciti familiari. Il diritto all'ozio, Libro di Paul Lafargue. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Feltrinelli, col...